Marcia, l'eroina dimenticata - Edizioni Il Campano
16850
product-template-default,single,single-product,postid-16850,qode-quick-links-1.0,woocommerce,woocommerce-page,ajax_fade,page_not_loaded,,columns-4,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
 

Marcia, l’eroina dimenticata

14.00

Titolo: Marcia, l'eroina dimenticata
Sototitolo: Il romanzo della giovane che salvò Pisa
Autore: Antonio Pancrazi
Pagine: 192 ppgg.
Prezzo: 14.00 €
Tipo Rilegatura: Brossura PUR
Mese e Anno Pubblicazione: Settembre 2016
Illustrato: Si
Dimensioni:
ISBN: 9788865283448
Catalogo: Pisa

A quasi tre secoli dalla fondazione di Pisae, i due popoli originari, Ligure e Etrusco, si sono ormai amalgamati. Roma fa affidamento sulla città per l’espansione territoriale verso la Gallia Cispadana e le regioni del nord, ampliando il sistema viario e quello portuale della città, prima fedele alleata, e poi Provincia romana.

È in questo momento che le tribù liguri, sobillate dai Punici e alleatisi con i Galli, danno inizio a una invasione che vede impegnati per più anni i Consoli di Roma, al comando delle legioni dislocate a difesa della città. Brilla l’azione eroica di una giovane pisana, novella Minerva, che impugna le armi per difendere la sua città.

Antonio Pancrazi, insegnante e ingegnere, è cultore appassionato della storia antica, particolarmente a quella di Pisa, e cerca di trasmettere il suo interesse tramite romanzi storici. Ha pubblicato di recente il romanzo La città della Laguna: Pisa, il romanzo della fondazione.