La matta - Edizioni Il Campano
18177
product-template-default,single,single-product,postid-18177,qode-quick-links-1.0,woocommerce,woocommerce-page,ajax_fade,page_not_loaded,,columns-4,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
 

La matta

10.00

Titolo: La matta
Autore: Ignazio De Vita
Pagine: 208
Prezzo: 10,00
Rilegatura: Brossura
Data Pubblicazione: novembre 2017
Illustrato: no
Dimensioni: 14×21
ISBN: 9788865284094
Catalogo: Romanzo

Sinossi:
Il romanzo si incentra sulla figura di Irene, soprannominata «la matta», la cui personalità viene ordinata narrativamente attraverso le vicissitudini della madre. Un personaggio metaforico, per cui Omnia munda mundis, così da risultare una ragazza disadattata, estranea ad un mondo sempre più aggressivo, tanto da essere ritenuta «malata». Si svolge in atmosfere rarefatte, in veri e propri luoghi speculativi e
poetici, primo tra tutti il cimitero acattolico di Roma, o in un campo nomadi, dove la matta ha modo di esibire la sua strabiliante saggezza.
Pur essendo un’opera visionaria, a tratti mistica, sospesa tra realtà e spiritualità, tra logica e mistero, non si assiste a nessuna metamorfosi:
ogni personaggio del romanzo rimane tale.
Nella speranza di intrecciare nodi, più che di scioglierne, l’intenzione principale del romanzo è quella di considerare l’Uomo nella sua giusta dimensione: quella umana, appunto.

Biografia:
Ignazio De Vita è nato il 3 luglio 1967 a Mazara del Vallo (TP).
Diploma universitario in filosofia (Pontificia Università Lateranense, Roma) e studi in storia dell’arte (SUPSI, Lugano). Laurea in teologia dogmatica e dottorato in teologia (Facoltà di Teologia, Lugano).