Caronna Tony Archivi - Edizioni Il Campano
859
archive,tax-autori,term-tony-caronna,term-859,qode-quick-links-1.0,woocommerce,woocommerce-page,ajax_fade,page_not_loaded,,columns-4,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,prdctfltr-shop,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
 

Caronna Tony

Tony Caronna è nato a Partinico nel 1970. Dopo aver ottenuto nel 1997 il Bac­cellierato in Sacra Teologia presso la Pontificia Facoltà Teologica “San Giovanni Evangelista” di Palermo, consegue nel 2002 la Licenza in Sacra Teologia, con indi­rizzo specialistico inTeologia Biblica. Attualmente docente di Religione presso il Liceo Scientifico “SantiSavarino”, di Sacra Scrittura presso la ScuolaDiocesana di Teologia di Base di Partinico ed è stato docente di Metodologia e Didattica dell’IRC e del Corpus Ioanneum presso l’Istituto di Scienze Religiose “Ignazio Sgarlata” di Monreale. Dottorando di ricerca in Teologia presso la Pontificia Facoltà Teologica “San Giovanni Evangelista” di Palermo, con una tesi nell’ambito degli studi gio­vannei. Associa alla sua ricerca teologica l’amore per lo studio della musica, che lo vede impegnato presso il Conservatorio di Musica “Vincenzo Bellini” di Palermo nel percorso di Laurea in Didattica della Musica. Enza Maria D’Angelo è nata a Partinico nel 1972. Dopo aver ottenuto nel 1995 la Laurea Magistrale in Lettere Classiche presso l’Università degli Studi di Palermo, consegue nel 2005 la Laurea in Lettere con indirizzo storico-geografico e nel 2008 la specializzazione in Materie Letterarie e Latino presso la Scuola Intersiciliana di Specializzazione per l’Insegnamento nella Scuola Secondaria di I e II grado (SIS­SIS). Attualmente è docente di Lettere presso l’ITGC “C. A. Dalla Chiesa” di Parti­nico. L’interesse per la musica, cui ha indirizzato i suoi studi universitari nell’appro­fondire la ricerca sulla storia della musica e sull’antica musica greca in particolare, la vede impegnata presso il Conservatorio di Musica “Vincenzo Bellini” di Palermo nel percorso di Laurea in Didattica della Musica.

Altre Pubblicazioni degli autori:

“Il Tempio senza mercanti. La morte in croce come segno di gloria”, Il Campano, Pisa 2011.

Potersi immergere in un passato semplice impregnato di emozioni genuine, che nella loro ripetitività offrono la sensazione rassicurante del continuo ritorno e l’oc­casione di un nuovo inizio in grado di rigenerare la fede, sollecita l’interesse di chi avverte il bisogno della rinascita all’autentica espressione di un saper credere sce­vro da infrastrutture ingombranti. Ed è questa possibilità di riscoprire la sonorità e la poesia della fede raccontata al popolo che ha incoraggiato la stesura del nostro volume, facendoci pensare, naturalmente senza presunzione, che sia addirittura necessario volgere lo sguardo al passato prima di pretendere di capire le ragioni della complessità del nostro presente, per comprendere alla fine che un certo modo di manifestare la spontaneità del proprio sentire non è mai veramente “passato”!

Ordina per