Ricci Orietta Archivi - Edizioni Il Campano
890
archive,tax-autori,term-orietta-ricci,term-890,qode-quick-links-1.0,woocommerce,woocommerce-page,ajax_fade,page_not_loaded,,columns-4,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,prdctfltr-shop,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
 

Ricci Orietta

Ricci Orietta nella vita è infermiera, diplomata anche in ragioneria. Sposata con due figlie, nonna da poco tempo, vive in provincia di Lucca. Ama molto la campagna e gli animali, ha due cani, un gatto ed una piccola fattoria. “Solo una bambina. Giulia o Junayd?” è il suo primo romanzo. In lavorazione anche un libro di poesie abbinate ai suoi quadri. Da due anni ha ripreso una vecchia passione, la pittura che le ha permesso di vincere diversi premi.

Con l’opera “Meriggiare” ha vinto l’Oscar per l’Arte e la Cultura 2016, pubblicata ne “I Maestri dell’Arte Italiana”, un volume premio per le donne pittrici dedicato ad Artemisia Gentileschi, ed in un libro “Omaggio alla Biennale di Venezia”. L’Accademia Santa Sara di Alessandria le ha attribuito il diploma ad honorem in “PH. D’ARTE E FILOSOFIA DELLA RICERCA MODERNA”. Con l’opera “L’Indifferenza uccide” ha vinto il premio della Critica 2017, indetto dall’Accademia Santa Sara di Alessandria, ed è stata pubblicata nel libro “Indirizzo d’Arte”.

Ha vinto il Premio Filippo De Pisis per le Arti Figurative e alcuni premi attribuitili da Vittorio Sgarbi, il premio della Critica Arte Milano 2017 ed Eccellenze Museali. Ha vinto recentemente il Premio Arte Berlino ed è arrivata settima al Premio Diana’s Walk. Con la sua poesia “Omofobia e Guerra” è arrivata 4° al premio nazionale di poesia la Torre Pendente a Pisa.

Ordina per