Signorini Massimo Archivi - Edizioni Il Campano
716
archive,tax-autori,term-massimo-signorini-2,term-716,qode-quick-links-1.0,woocommerce,woocommerce-page,ajax_fade,page_not_loaded,,columns-4,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,prdctfltr-shop,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
 

Signorini Massimo

Massimo Signorini

Violoncellista e compositore di origine italo-tedesca, naturalizzato francese.

Verso il 1705 si trasferì da Napoli (dove era al servizio della contessa di Lemos come virtuoso di violoncello) a Parigi, dove, all’Opéra, introdusse in orchestra il violoncello in sostituzione della tradizionale viola da gamba francese. Legato alla moda italiana nella produzione teatrale (4 opere e balletti), diede il meglio di sé nelle cantate francesi (4 voll., 1706-14).

Ordina per