Cassisa Antonio Archivi - Edizioni Il Campano
790
archive,tax-autori,term-antonio-cassisa-2,term-790,qode-quick-links-1.0,woocommerce,woocommerce-page,ajax_fade,page_not_loaded,,columns-4,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,prdctfltr-shop,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
 

Cassisa Antonio

Antonio Cassisa

Un pisano nato ar Santa Chiara ner ‘69 cresciuto in Via Risorgimento, dove l’anni d’oro di Romeo c’era la sede der Pisa e dove io e ir mì fratello s’era sempre fra ‘orbelli a vede’ d’incoccià varche gioatore per fassi fa’ l’atògrafo o a discorre’ còr presidente, che dava sempre soddisfazione a tutti, figuriamoci a’ bimbetti che lui ‘onziderava ir futuro der tifo nerazzurro, o per dì ar figliolo di Romeo di venì a spostà la macchina che la caava sempre in doppia fila.
Mì pà m’attaccò la malattia per ir pisa, malattia che ‘un m’è mai passata ma che ‘un ho nemmeno mai provato a curalla, sicchè senza stà tanto a vede’ in che serie si gioa, che si vinca o che si perda … No, bòni, ‘un vòlevo dì quello … che si vinca o che si perda, da quer giorno, ir pisa m’è rimasto drento e spero tanto di trasmette’ la malattia e l’amore per ir Pisa ai mì figlioli, ma mi pare che siano sulla strada bòna.
Caa ci faccio ner costolino di vèsta ‘opertina ?
Scrivo ‘ome mangio vèllo che ir Pisa mi trasmette drento, per ‘uni scordammelo mai.

SempreForzaPisa
AC

Ordina per